Tu sei il male – Roberto Costantini

tu sei il maleTu sei il male – (Marsilio, 2011, 669 p.)

Ieri sera, durante l’incontro, abbiamo parlato di questo libro ed è piaciuto a tutti. In effetti era difficile che si rimanesse delusi da queste 700 pagine colme di intrighi politici, poliziotti corrotti, paradisi felpati e menzogne striscianti. Gli eventi si dipanano freneticamente, le storie si aggrovigliano, si intrecciano fino all’esasperazione…le uccisioni avvengono in una  Roma eccitata dai mondiali di calcio del 1982 e del 2006, una serie di tremende sevizie su corpi massacrati, devastati e violati.

E poi i personaggi. Ieri sera, alcuni durante la nostra chiacchierata hanno lamentato la quantità un po’ eccessiva dei personaggi, ma la maggior parte si è affezionata alla squadra speciale capitanata dal Commissario Balistrieri. Ci si è scagliati contro i cattivi mefistofelici  (uno in particolare Marius Hagi), accompagnando pietosamente quei cadaveri ingiustamente uccisi. Ognuno con una caratteristica ben definita, chiara.

Il salto temporale di 24 anni, che divide il libro in due parti, incide sul vissuto dei persongaggi ed è interessante scoprire come la maturità, l’esperienza, le sconfitte,  cambino l’approccio alla vita e ridimensioni gli entusiasmi.

Questo libro racchiude tutti i canoni del giallo e del poliziesco e,  a 60 pagine dalla fine, pian pian, tutto sembra avere un senso, tutti gli indizi si incastrano spaventosamente.

Tu sei il male è il primo della “trilogia del male”, ecco di seguito gli altri due

alle radiciAlle radici del male – (Marsilio, 2012, 702 p.)

il maleIl male non dimentica – (Marsilio, 2014 – 525 p.)

Due piccole considerazioni. La prima è che se deciderete di leggere il primo, non dimenticate il titolo durante la lettura. La seconda è che il commissario Balistrieri ha un vissuto alquanto burrascoso e negli altri due libri si scaverà nel suo passato.

E’ appena uscito (a febbraio) il suo ultimo libro.

la moglie La moglie perfetta –

(Marsilio, 2016, 447 p.)

Il Maggio dei libri 2016, si parte!

Gdl_logo
Anche quest’anno il nostro GdL partecipa a “Il Maggio dei libri 2016” e vi terremo aggiornati con le nostre iniziative. Stiamo arrivando!

Dal 23 aprile al 31 maggio 2016 torna per il sesto anno consecutivo IL MAGGIO DEI LIBRI, la campagna di promozione alla lettura organizzata dal Centro per il Libro e la lettura, divenuta ormai un appuntamento atteso, abituale e diffuso in tutta Italia.

maggiolibri2016Quest’anno il Maggio dei libri offre quattro prospettive nuove per declinare il valore della lettura: la varietà e la ricchezza dei suoi contenuti saranno infatti scandite da alcuni filoni chiave, che vi invitiamo a seguire come linee guida per le vostre iniziative. Il primo riguarda la biblioterapia: il potere benefico dei libri entrerà nelle carceri, nelle scuole ristrette e nei centri di accoglienza polifunzionali con reading, cineforum letterari e altri appuntamenti. Il secondo è Shakespeare 400, dedicato all’anniversario della morte del Bardo: in collaborazione con il British Council, saranno organizzate varie iniziative nelle scuole, in sedi istituzionali e in location inedite, per celebrare la grandezza e l’importanza non solo letteraria, ma anche socio-antropologica di William Shakespeare. Il terzo filone è costituito dal progetto con le Little free libraries, per diffondere sul territorio e nei luoghi di passaggio quotidiano mini biblioteche gratuite. Il quarto, la valorizzazione delle biblioteche attraverso diverse iniziative tra cui il Biblioraising, che consentirà ad alcune biblioteche di acquisire gli strumenti e le conoscenze necessarie alla ricerca di fondi.

È possibile aderire alla campagna con iniziative che si svolgano tra il 23 aprile e il 31 maggio segnalandole all’indirizzo http://risorse.cepell.it/ilmaggiodeilibri/.

La banca dati sarà aperta e disponibile da martedì 15 marzo.

Ecco i siti di riferimento

www.ilmaggiodeilibri.it

www.facebook.com/ilmaggiodeilibri

https://twitter.com/maggiodeilibri